Gli effetti biologici della luce nella nostra vita quotidiana

La tecnologia illuminotronica al servizio dell’uomo

di Marina Melissari

Per anni abbiamo creduto che la luce potesse servire per vedere, sentirsi sicuri e sapersi orientare. Non basta. C’è molto di più. La scienza ha dimostrato infatti che gli effetti della luce sull’uomo non si limitano solo ad una questione visiva, ma incidono anche sulle funzioni cognitive, rendendoci più energici, più vigili o più rilassati, a seconda dell’intensità, del colore e della temperatura della luce.
Si chiamano “Human Centric Lighting” (HCL) quei sistemi di illuminazione artificiale che combinano effetti visivi, biologici ed emozionali della luce, influenzando il benessere e le prestazioni delle persone. La definizione è dell’associazione Lighting Europe.
Il concetto di Human Centric Lighting si basa sulla variazione del colore e dell’intensità della luce bianca e sulla progettazione dell’illuminazione in funzione delle esigenze degli utenti finali. Tuttavia, le condizioni di illuminazione che spesso prevalgono negli edifici sono state descritte come “oscurità biologica”. Questo fa sì che ci possiamo sentire stanchi durante la giornata, che nonostante ciò non riusciamo a dormire adeguatamente di notte e può essere addirittura associato a sensazioni come spossatezza o depressione. Appare evidente quindi l’impatto della luce artificiale nelle nostre vite, potendone influenzare l’umore, il modo di vivere il posto di lavoro e più in generale il nostro tempo.
Human Centric Lighting è dunque un concetto di illuminazione che descrive l’uso della luce biologicamente ottimizzata per migliorare il “benessere umano”, cioè offre buona luce per vedere, luce corretta per il sistema biologico e luce emotivamente attraente, aiuta il corpo umano a sincronizzarsi con il “ritmo naturale giorno/notte”, ci mantiene svegli, attenti ed efficienti per tutta la giornata, aiuta il rilassamento e il recupero durante la notte, contribuisce a una buona notte di sonno.

I recettori di luce aggiuntivi nell’occhio umano non sono stati scoperti fino al 2001. Queste cellule dei gangli sensibili alla luce inviano segnali ad un’area del cervello che agisce come un orologio biologico, controllando il ritmo giorno/notte del corpo, un ciclo conosciuto anche come circadiano. La luce influisce su diversi ormoni, principalmente “l’ormone del sonno” Melatonina o “l’ormone di attività” Cortisolo, che influenzano la pressione arteriosa, la frequenza cardiaca, la vitalità e lo stato d’animo. Di conseguenza, anche la luce artificiale ha un effetto diretto sui nostri livelli di attività e dunque sul nostro rendimento e capacità di concentrazione.
Per ottimizzare la sensazione di benessere ed efficienza una luce ottimale deve essere disponibile al momento giusto e nel posto giusto. Per controllare adeguatamente e progettare l’ambiente di luce desiderato è necessario regolare la temperatura di colore e l’illuminamento relativo. Grazie all’illuminotronica insomma l’illuminazione può anche essere regolata durante il giorno per soddisfare più esigenze temporanee. Possiamo utilizzare una luce bianca più calda con un’intensità leggermente inferiore per favorire la calma e il relax in momenti di elevato stress. Altrimenti, possiamo ricorrere ad una luce bianca più fredda con una maggiore intensità per dare la “giusta carica”, ad esempio, di prima mattina. In conclusione, questi sono gli aspetti tecnici che permettono la HCL: l’illuminazione intelligente (uso di sensori e sistemi di controllo e pilotaggio); il tunable white (nella variazione dell’intensità e della temperatura colore); la personalizzazione, sulla base delle singole esigenze degli individui o degli ambienti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...